Vini Sultana

Pachino Sicilia

Vini Sultana

Access the Vini Sultana private wine shop of this producer and buy starting from only 1 bottle!

Go to the private wine shop

La nostra azienda si sviluppa in cinque appezzamenti situati nelle contrade di: “Bufalefi, Burgio-Lenzapipa, Burgio-Cilarchi, Carrata e Triona-San Lorenzo” compresi nel territorio delle DOC “Eloro” e “Noto”.
Abbiamo sviluppato la convinzione, a tratti anche testarda, di persistere nella coltivazione della vite, perché crediamo fermamente di trovarci in un lembo di terra unico al mondo per la produzione di Nero d’Avola “a racina nivira” chiamata così dai pachinesi.
Adottiamo la tecnica di lavorazione che ci hanno insegnato i nostri padri: potatura soffice, bassa densità di gemme a frutto, spollonatura manuale con selezione di pochi germogli per pianta al fine di mantenere bassi fin dal principio i livelli di produzione a vantaggio della qualità. La cantina “Triona”, è attrezzata di una sala per vivere l’esperienza delle degustazioni dei vini abbinati ai prodotti tipici del territorio, nella quale si possono fare anche gli acquisti dei vini prodotti in Azienda.
La cantina “Burgio”, di recente costruzione, è lo stabilimento di vinificazione, stoccaggio e imbottigliamento. Si pratica la metodologia di vinificazione definita “soffice” per ottenere vini con standard qualitativi superiori, rappresenta l’evoluzione naturale che completa il ciclo di produzione e si rivolge ad un pubblico che ha affinato i sensi all’eccellenza.

La Famiglia
Vignaioli per tradizione, da cinque generazioni ci dedichiamo alla coltivazione del Nero d’Avola.
La tradizione vitivinicola della famiglia Sultana, dai documenti ufficiali risale a Corrado Sultana 1877, seguito da Rosario Sultana 1905 e Corrado Sultana 1932. A partire dal 2000 Rosario Sultana, assieme alla moglie Francesca Mauceri, rilanciano l’azienda con l’impianto di nuovi vigneti di Nero d’Avola e Syrah a cordone speronato, alternativo al superato allevamento ad alberello, edificano le due nuove cantine, Triona e Burgio dotate di moderni impianti di vinificazione, avviano l’imbottigliamento dei vini prodotti e la vendita diretta al consumatore finale.
La nuova generazione che avanza è costituita da tre pilastri Corrado, Giuseppe e Giovanni Paolo che rappresentano il futuro dell’azienda.

Il territorio del vino
Nella campagna pachinese, l’odore muschiato di terra bagnata in autunno si mescola con quello della linfa che fuoriesce dalla potatura invernale delle viti.
Il profumo persistente e delicato della vigna in fiore a primavera, si integra all’esplosione dei colori della campagna in risveglio. Il caldo vento africano mitigato dalla brezza marina, diffonde nell’aria l’odore di zolfo caduto sulla terra inaridita dal sole d’estate.
Il profumo caramellato dell’uva matura di fine estate si mescola con quello delle foglie ingiallite e secche cadute a terra. Un prodigio che merita il viaggio alla riscoperta dei sapori e dei profumi. Il nostro territorio, posto nell’estremo lembo meridionale della Sicilia, dove si incontrano i mari Ionio e Mediterraneo, e con essi i venti da cui provengono, sempre in conflitto tra di loro, è da sempre zona di altissima vocazione vitivinicola, qui le uve giungono a maturazione completa e naturale grazie alle caratteristiche pedoclimatiche assolutamente uniche.
L’intensità elevata della luce catturata dalle foglie diventa elemento determinante per ammassare nelle uve tutte quelle sostanze che fanno la differenza con lo stesso vitigno prodotto in altre parti di Sicilia.

Vini Sultana, the Wines