Azienda Agricola Bellavista

Siena Toscana

Azienda Agricola Bellavista

Accedi all'Enoteca privata di Azienda Agricola Bellavista e acquista anche 1 sola bottiglia!

Vai all'Enoteca privata

AZIENDA AGRICOLA BELLAVISTA EREDE DI BANCHI CARLA ALBERTO ARCANGELI

Regione del vino: Italia - Toscana - Chianti Classico DOCG, Chianti Rufina DOCG, Chianti Colli Senesi DOCG

Panoramica

Lo storico castello medievale di Strozzavolpe (1154) è situato nei dintorni della città di Poggibonsi, nella parte sud-occidentale di Castellina in Chianti e i colli senesi. Il castello è circondato da 32 ettari di vigneti, 7 dei quali nella zona del Chianti Classico. I vigneti sono protetti da fitti boschi di lecci e l'alta quota offre una esposizione ben ventilata.
L'uva è sempre stata coltivata nei terreni di questo castello medievale, ma solo fino a poco tempo fa Alberto Arcangeli, il proprietario dell'azienda, decise di imbottigliare il suo prodotto. La posizione è così ideale per il Sangiovese che quando è andato a ricevere l'approvazione per la DOCG, il comitato lo ha informato che il suo Chianti non era un Chianti qaulsiasi, ma il Chianti Superiore e la sua Riserva non era Riserva, ma Gran Selezione. Le uve vengono coltivate utilizzando pratiche agricole sostenibili e non vengono acquistate , motivo per cui la sua Riserva è una Gran Selezione. Solo il 7% di tutto il Chianti Classico è Gran Selezione. Questa è la prima volta che questo vino è stato imbottigliato e la prima volta che è stato esportato.
Proprietario: Alberto Arcangeli
Cantina / Vigneti
Superficie aziendale: 32 ettari (80 acri)
Varietà prodotta: Sangiovese, Ciliegiolo e Pugnitello
Enologo: Roberto Tarzaniol

Alberto ha una grande passione per questi vigneti e il vino che produce. Ha ricercato cloni originali che una volta erano tipici di quest'area.
Il suolo calcareo-sassoso è ricco di fossili e minerali, che conferiscono ai vini una struttura ammirevole. Le giornate calde e le notti fredde esaltano un bouquet già seducente. Inizialmente i vigneti erano pochi e il prodotto che veniva fatto era di discreta qualità. Ora sotto la premurosa mano del proprietario, Alberto Arcangeli, i vigneti stanno tornando alla loro gloria formale e il prodotto ha assunto un'otttima struttura.
Il suo Chianti normale è il 90% di Sangiovese con piccole percentuali di uva autoctona antica, Ciliegiolo e il raro Pugnitello, ha una beva che richiama alla ciliegia matura che rende il Chianti genuino. Il bouquet è pieno di bacche rosse, in particolare le ciliegie scure, mescolate con spezie sottili. Il finale è particolarmente elegante. Il Chianti Classico rimane 12 mesi in barrique. È un vino strutturato in modo impressionante. Il bouquet è ricco di prugne ricche e mature e amarene con intriganti sentori di vaniglia e spezie calde. È un Chianti Classico di potenza intrinseca e di grande eleganza.

25 ettari di Chianti e 7 ettari di Chianti Classico.
L'età media delle viti è di 25 anni.

Azienda Agricola Bellavista, i Vini